Report riunione Comitato Regionale del 01.08.2020

Si è tenuta Sabato 1 agosto 2020 alle ore 09.30 presso i locali della Associazione Pesistica Udinese la assemblea del Comitato Regionale FIPE del Friuli Venezia Giulia per discutere il seguente

Ordine del Giorno

1) Assemblea Federale Elettiva 2020 – Roma DOMENICA 11 ottobre 2020.

2) Ripresa dell’attività agonistica secondo semestre 2020-Protocolli anti Corona Virus.

3) Varie eventuali.

 

Erano presenti 14 persone in rappresentanza di 8 Società sportive della Regione (Vedi Foglio di Firma presenze allegato 1).

1) Assemblea Federale Elettiva 2020 – Roma DOMENICA 11 ottobre 2020.

Prende la parola il Vicepresidente Federale e Presidente della Pesistica Pordenone ssd a r.l. Mariarosa Flaiban che porta i saluti del Presidente Federale Antonio Urso.

Conferma che la sua posizione era quella di non rinnovare la sua candidatura per il prossimo quadriennio, ma che il Presidente Antonio Urso nell’ultima riunione del Consiglio Federale, in virtù dei lusinghieri successi ottenuti dalla FIPE nell’ultimo quadriennio in tutti i campi, ha chiesto il rinnovo in blocco dell’intero Consiglio Federale. Gli ambiziosi obiettivi della FIPE per il prossimo quadriennio saranno quelli di rendere la Federazione sempre più indipendente sul piano economico e di rafforzare l’immagine della Pesistica come “Sport di Base per tutti”.

Prende la parola il Presidente della asd Miossport Ernesto Zanetti per sottolineare che non solo la FIPE-Roma ha implementato e consolidato i suoi successi, ma anche il Comitato Regionale FIPE del Friuli Venezia Giulia ha trovato in Mariarosa una attenta ascoltatrice delle necessità della Regione che sono state quasi tutte riportate in Consiglio Federale ed hanno dato spesso luogo a progetti approvati e portati ad esempio per le altre Regioni.

Il Comitato FVG, che si è sempre distinto per la straordinaria mole di risultati sportivi a tutti i livelli, ha invece sempre endemicamente sofferto relativamente ai numeri. Anche in questo settore, grazie al prezioso lavoro dei Delegati che si sono succeduti in questo quadriennio (Giovanni Righi, Francesco Coassin e Fabio Martin) siamo riusciti a più che triplicare il numero delle Sociatà affiliate e più che a raddoppiare il numero di quelle con diritto a voto (13) alla prossima Assemblea Federale.

Anche il numero degli atleti partecipanti alle gare regionali si è notevolmente incrementato grazie alla partecipazione crescente di atleti provenienti dal Crossfit.

Zanetti conclude il suo intervento ringraziando le Società di Crossfit che hanno creduto nella FIPE affiliandosi e che hanno trovato nel Comitato un interlocutore in grado di offrire delle risposte e dei vantaggi non solo sul piano economico, ma anche in direzione di una crescita tecnica e culturale.

Nella speranza che questi “trend” positivi del Comitato possano proseguire anche nel prossimo quadriennio, Zanetti propone ai Presidenti delle Società Regionali di consegnare a Mariarosa Flaiban le deleghe per l’Assemblea, conferendo così alla Federazione un’immagine di compattezza del Comitato e fornendo a Mariarosa maggior peso politico.

 

2) Ripresa dell’attività agonistica secondo semestre 2020-Protocolli anti Corona Virus.

Prende la parola il Delegato Regionale Fabio Martin che spiega ai presenti che la FIPE ha emanato le norme per la ripresa dell’attività agonistica federale.

Dà lettura del nuovo Calendario Gare del secondo semestre 2020. (Allegato 2)

Comunica che le gare non saranno più una “festa” in quanto si dovranno rispettare le stringenti norme del Protocollo di Gara emanate dalla FIPE per poter riprendere l’organizzazione delle competizioni in ottemperanza alle disposizioni relative alla lotta al Corona Virus, del quale si dà lettura commentando i passaggi ritenuti più importanti.

In sostanza, l’ingresso alle gare sarà limitato esclusivamente agli atleti impegnati in quella tornata di gara, a due tecnici ed un rappresentante di Società e agli Ufficiali di Gara strettamente necessari.

Gli accessi saranno controllati e ad ogni persona che entra si dovrà controllare la temperatura, registrare i dati anagrafici e far firmare l’autocertificazione (NB: Gli atleti minorenni dovranno preoccuparsi di portare l’autocertificazione firmata da uno dei genitori).

L’ingresso e l’uscita dalla Palestra dovrà avvenire da accessi separati e tutti dovranno indossare la mascherina e rispettare il mantenimento delle distanze.

In Sala Peso gli atleti accederanno per chiamata e dovranno accedere indossando già il costumino di gara (con il quale saranno pesati); nella sala peso avranno accesso solo le persone strettamente necessarie (l’atleta, il tecnico accompagnatore e due ufficiali di gara addetti al peso). Sarà consentito l’utilizzo degli spogliatoi (esclusivamente con funzione di deposito delle borse degli atleti) e non sarà consentito l’uso delle docce.

Nell’area di riscaldamento e di gara avranno accesso esclusivamente gli atleti di quella tornata di gara ed i loro tecnici registrati all’atto dell’iscrizione alla gara. Ad ogni atleta sarà assegnata una pedana di riscaldamento, che sarà sanificata ad ogni cambio turno. L’atleta ed il tecnico dovranno stazionare nell’area della propria pedana di riscaldamento per tutta la durata della gara, fatta eccezione per quando l’atleta viene chiamato in pedana per eseguire le alzate di gara. Ogni atleta dovrà preoccuparsi di portare con se una scatoletta personale contenente il magnesio che sarà utilizzato sia in riscaldamento sia in gara.

L’accesso all’area della pedana di gara e l’uscita dalla stessa avverranno dai due lati opposti in modo che l’atleta ed il tecnico che vi entrano non incontrino quelli che escono.

Non saranno effettuate nè le presentazioni con gli atleti schierati sulla pedana, nè le premiazioni finali.

Verrà eseguito l’Inno Nazionale ad inizio di ogni giornata di gara.

Martin sottolinea che le gare avranno un costo maggiore rispetto al passato per il Comitato Regionale perchè si dovranno nominare anche una serie di collaboratori che dovranno vigilare sulla corretta e scrupolosa applicazione delle norme ed alcuni addetti alla sanificazione delle pedane e delle attrezzature, le cui spese saranno a carico del Comitato.

 

Campionati Regionali Assoluti di Pesistica Olimpica, sabato 3 e domenica 4 ottobre 2020

Sarà l’unica gara di Pesistica Olimpica, cui parteciperanno tutti gli atleti di tutte le classi, da cui la FIPE estrapolerà le classifiche Nazionali per ogni classe e tipologia (dai Giovanissimi ai Senior e dagli Universitari ai Master).

Nel dibattito che segue, Luigi Grando propone che gli atleti non vengano divisi in gruppi seguendo le categorie, ma secondo il Totale dichiarato all’iscrizione. Si rilevano alcuni vantaggi da questa impostazione che sono sintetizzabili in: 1) un risparmio di tempo in quanto facendo gareggiare gruppi di atleti con alzate omogenee si riducono al minimo le alzate con 2 minuti di pausa. 2) Maggiore stimolo per tutti gli atleti (compresi quelli da elevata prestazione) che si trovano a gareggiare con altri atleti che sollevano gli stessi carichi, evitando tra l’altro di dover effettuare le ultime alzate in successione.

In considerazione dell’elevato numero di partecipanti che è previsto in questa gara, si ritiene fondamentale attuare tutto ciò che può far risparmiare tempo. Si chiede, quindi, al Comitato di farsi parte diligente chiedendo alla FIPE la deroga ad organizzare la gara dividendo i gruppi per totale di partenza e non per categoria di peso.

Dal momento che il Comitato non utilizza il sistema FIPE ma dei fogli Excell per la stesura delle classifiche, questo sistema non procurerebbe alcun problema alla gestione delle gare.

Zanetti informa che ci sono alcuni atleti appartenenti alle fasce giovanili che non hanno sofferto della pausa imposta dal Corona Virus in quanto erano stati dotati di bilancieri e durante li Lock-Down si sono allenati a casa (nelle cantine o nei garage) seguiti dal tecnico tramite video scambiati per WApp. Ora alcuni di loro sono in splendida forma e si allenano quasi quotidianamente con carichi che superano quelli relativi al record della loro categoria.

Dal momento che i Campionati Italiani di Classe del 2020 sono stati aboliti, si propone che il Comitato Regionale chieda alla Federazione di approvare una deroga all’attuale regolamento Nazionale per l’omologazione dei Record Italiani di Classe eventualmente ottenuti ai Campionati Regionali.

Martin conclude che i Campionati Regionali di Pesistica Olimpica andrebbero organizzati in palestre con ampi spazi che consentano l’utilizzo di almeno 8-10 pedane. Ideali per questo scopo le palestre di Crossfit che, per essere baricentriche in regione, sarebbe preferibile fossero quelle dell’area di Udine.

Si propongono la palestra “Hookgrip” di Via Campoformido 121 a Pasian di Prato e la palestra “Acciaierie” di Via Biella 109 a Udine. Il Comitato decide di effettuare un sopralluogo nel pomeriggio, per effettuare la scelta in modo più oculato.

(Dal sopralluogo è emersa l’idoneità di entrambe le palestre. Tuttavia in “Acciaierie” di Via Biella è possibile organizzare la gara con 12 pedane di riscaldamento, mentre nella “Hookgrip” le pedane possono essere al massimo 10).

Si propende, quindi, per l’organizzazione della gara sabato 3 e domenica 4 ottobre 2020 presso la palestra “Acciaierie” di Via Biella 109 a Udine. Data limite per le iscrizioni: 14/09/2020 a mezzo dell’apposito modulo (Allegato 3) all’indirizzo comregpesi@pesifvg.it.

Campionati Regionali di Para Powerlifting e Distensione su Panca.

La manifestazione sarà organizzata dall’a.s.d. Miossport a Cervignano domenica 1 Novembre.

Zanetti informa che la gara non sarà organizzata come al solito nella palestra, bensì sul lato basso del Palasport (dove di solito si organizzano le gare Regionali di Pesistica Olimpica) per poter avere gli ampi spazi richiesti dalle norme anti Corona Virus.

Il Comune di Cervignano ha indetto una riunione con tutte le Associazioni che intendono utilizzare il Palasport e le palestre scolastiche di proprietà del Comune che riapriranno alle Associazioni Sportive nel mese di settembre.

Non saranno utilizzabili gli spogliatoi e gli atleti potranno utilizzare i gradoni per depositare, a debita distanza, lo loro borse.

L’ingresso avverrà da un lato e l’uscita dall’altro del Palasport. All’ingresso avranno accesso, previo rilevamento della temperatura e firma dell’autocertificazione, solo gli atleti, i Tecnici ed i giudici di gara coinvolti con quella tornata di gara.

Zanetti spiega che la gara sarà organizzata con la panca di gara posta al centro del Palasport, e 4 panche di riscaldamento debitamente distanziate.

La manifestazione si svolgerà, pertanto, con turni di 4 atleti (tempo previsto: 40 minuti per tornata di gara, ivi compresi 10 minuti di riscaldamento e 10 minuti per le sanificazioni fra un turno e l’altro).

Le operazioni di peso potranno cominciare alle ore 12.00 con inizio gare alle ore 13.30

Data limite per le iscrizioni: 4/10/2020 a mezzo dell’apposito modulo da inviare all’indirizzo comregpesi@pesifvg.it.

 

Varie

Graziano Magris chiede lumi sul fatto che le medaglie ottenute dagli atleti regionali alle gare nazionali con classifica d’ufficio del 2018 non sono state consegnate (alle premiazioni organizzate dal Comitato Regionale FIPE FVG il 26/05/2019 a Tricesimo furono consegnate agli atleti solo i diplomi attestanti i loro risultati).

Il Comitato Regionale si impegna ad eseguire una ricerca approfondita e, in caso negativo, chiederà alla FIPE di riprodurle.

La riunione è terminata alle ore 12:20

Scarica il report in formato PDF

 

 

 

 

Book Risultati Agonistici Friuli VG 2019

Carissimi,

il 2019 della pesistica friulana è difficile da riassumere in poche righe ed è forte il rischio per me di dimenticare qualche suo protagonista, perché il solo risultato scritto non aiuta a capire quante persone e quanto supporto ci sia dietro quello che i nostri atleti hanno conquistato in pedana. Per questo cercherò di non soffermarmi sui nomi che già troverete all’interno di questo dettagliato book ma desidero dare risalto, in queste mie poche parole, alle emozioni che il nostro movimento regionale ha saputo creare in questo mio primo anno da delegato regionale.

L’anno si è aperto con una gradita novità, i campionati regionali di classe e i regionali assoluti di specialità sono stati organizzati dalla società Crossfit Tarcento.

Con entusiasmo e buona volontà i Dirigenti della Società hanno deciso di organizzare la prima gara di pesistica regionale in una struttura dedicata all’attività del crossfit, dando il via a quello che, spero, sia un punto di incontro tra due mondi che hanno come anello di congiunzione lo strappo e lo slancio. Credo che questa gara sia l’inizio di una crescita per il nostro movimento che trova radici nelle società storiche e nuova energia in quelle che si affacciano alla pesistica friulana.

Continuando con la pesistica olimpica: l’intero anno è stato segnato da successi della nostra regione in ogni finale nazionale, partendo dai più piccoli della classe giovanissimi, fino ad arrivare ai big della classe assoluta. Questo conferma che la nostra piccola regione rimane e si conferma una eccellenza della pesistica italiana.

Le radici di tanta fertilità della pesistica vanno ricercate nella promozione scolastica che in Friuli da sempre è vista come unica motrice per il futuro del nostro sport.

Nel 2019 la fase regionale di pesistica scolastica ha visto la partecipazione di molte scuole del territorio e di centinaia di ragazzi ben preparati anche nell’esecuzione del gesto tecnico dello strappo. Questo è sintomo che per i Professori di Educazione Fisica la pesistica è un punto di forza nel loro programma scolastico e che attraverso loro si può veicolare i veri fondamenti del nostro sport.

Degna di nota e di un grosso applauso: il primo posto della Miossport Cervignano al trofeo Coni, che ha visto in campo le rappresentanze di molte regioni italiane; un primato che conferma un trend giovanile in crescita.

Il mese di giugno ci ha regalato particolari emozioni, nello stesso weekend la Pesistica Friulana si è dovuta sdoppiare, un gruppo di atleti in direzione Vercelli per i campionati italiani di specialità e un’altra squadra verso Sarajevo per difendere la prima posizione del Friuli nella speciale classifica del torneo Alpe Adria. Proprio nella capitale bosniaca la nostra squadra, con ottime prestazioni individuali, ha conquistato un ottimo secondo posto a squadre in questa tappa difendendo cosi il primato nel torneo.

Rimanendo nel campo dell’agonismo, il 2019 ha confermato la volontà del Friuli di spingere sul movimento paralimpico che già ci sta dando soddisfazioni ma che, a mio parere, può diventare una delle colonne portanti della nostra struttura.

Doveroso citare Mirko Zanni che sta raggiungendo, passo dopo passo, il sogno olimpico:  il 2019 del nostro Mirko dice che le Olimpiadi sono ad un passo e mi permetto di nominarlo perché, conoscendolo, so che quando salirà sulla pedana olimpica porterà con sé un pezzo di tutti noi per sognare insieme.

Noi non siamo solo atleti e tecnici di altissimo livello ma c’è molto di più; questo mi viene da dire di fronte a dei risultati importanti che la nostra regione ha avuto fuori dalla pedana. Per la prima volta siamo riusciti ad organizzare due corsi per tecnici personal trainer in un solo anno registrando un elevato indice di gradimento da parte dei partecipanti.

Un corso per ufficiali di gara dal quale sono usciti ben sei nuovi arbitri a dimostrazione che intorno alla pedana c’è passione e volontà di sostenere il nostro mondo anche attraverso il supporto importante dato da questa categoria che risulta fondamentale per il corretto svolgimento degli eventi.

Ben tre ufficiali di gara hanno superato l’esame per il livello nazionale aumentando il blasone della nostra regione.

Un ringraziamento per questo speciale 2019 va a Maria Rosa Flaiban vice presidente FIPE e a Giovanni Righi che mi hanno aiutato nel delicato inserimento nella mia funzione di Delegato Regionale.

Grazie ad Angelo Dalla Silvestra per il supporto informatico e statistico che è tra i migliori in Italia.

Ma soprattutto mi sento di dire che, nella veste di delegato regionale, ho avuto modo di frequentare più assiduamente atleti, tecnici, dirigenti e ufficiali di gara ed è a loro che va il mio grazie per il tempo e per la passione che dedicano, per lo spirito e per la generosità con la quale decidono, giorno per giorno, di restare nella grande famiglia della pesistica friulana.

                                                                                                                      Fabio Martin

Book risultati 2019  (Scarica il Book in pdf)

 

 

 

Comunicato Ufficiale della FIPE del 6 marzo 2020: Sospensione delle attività agonistiche regionali e nazionali

Preso atto del protrarsi della situazione emergenziale legata alla diffusione del virus COVID-19 in tutto il Paese, tenuto conto del clima di totale incertezza che permane sull’immediato futuro anche oltre i termini di sospensione delle attività nelle modalità indicate nell’ultimo DCPM del 4 marzo, nel rispetto delle decisioni adottate dal Governo Italiano ed in considerazione dell’alto senso di responsabilità che si ritiene debba guidare le decisioni delle istituzioni nazionali, tra cui a pieno titolo si ascrive la nostra Federazione, il Presidente Federale Antonio Urso, non senza particolare disagio e dispiacere, dispone la sospensione di tutte le attività agonistiche federali regionali e nazionali a partire dalla data odierna e fino al 30 giugno 2020.

Tutte le manifestazioni Federali incluse nel suddetto periodo, salvo nuove disposizioni, saranno riprogrammate nel secondo semestre nel rispetto del Calendario che sarà comunicato successivamente.

Il Segretario Generale
Francesco Bonincontro

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Corso 1° Livello | Fitness Personal Trainer

Regolamento del Corso


 

 

 

 

 

 

 

 

 

Nell’ambito di formare un Tecnico in grado di dimostrare correttamente tutti gli esercizi della Sala Pesi e del Cardiofitness e di programmare schede di allenamento di livello base e di media complessità, Il Comitato Regionale FIPE del Friuli Venezia Giulia è in procinto di organizzare un corso di 1° LIVELLO | FITNESS PERSONAL TRAINER, maggiori informazioni sono disponibili su sito www.federpesitica.it al seguente indirizzo http://strengthacademy.it/corso-fitness-personal-trainer-fipe/

Il corso sarà istituito al raggiungimento di almeno 15 | 18 persone, e prevede una parte teorica di 22 ore da svolgere presso la sede del CONI provinciale di Pordenone ed una parte pratica di 28 ore da frequentare presso il Centro federale FIPE di Pordenone, l’inizio è previsto presumibilmente a metà marzo.

Programma di base del Corso

Gli interessati potranno chiedere informazioni contattando il Comitato Regionale FIPE del Friuli Venezia Giulia inviando una mail a comregpesi@pesifvg.it

 

 

 

 

 

 

 

Corso 2° Livello on-line Personal Trainer Advanced

Il Comitato Regionale FIPE del Friuli Venezia Giulia in collaborazione con la FIPE Federazione Italiana Pesistica sta organizzando un corso di 2° LIVELLO ON-LINE PERSONAL TRAINER ADVANCED, maggiori informazioni sono disponibili su sito www.federpesitica.it al seguente indirizzo http://strengthacademy.it/2-livello-personal-trainer-fipe-corso-online/

Il corso sarà istituito al raggiungimento di almeno 20 persone, con inizio presumibile nei primi giorni di febbraio.

PROGRAMMA-MATERIE

– 40 ore (distribuite in 2 weekend) di lezione pratica frontale obbligatoria da frequentare presso il Centro federale FIPE di Pordenone

– 112 ore di materie teoriche presenti nel programma da studiare autonomamente con l’ausilio dei libri di testo – che arriveranno direttamente presso l’indirizzo di residenza – ed attraverso le slide della piattaforma e-learning.

MATERIE PARTE TEORICA

Fisiologia e Medicina applicata alle Scienze Motorie, Aspetti Psicologici del PT, Biomeccanica applicata agli Esercizi dello Strength Training, Periodizzazione, Social Media Marketing, Alimentazione, Valutazione Funzionale, Adattamento all’Allenamento Aerobico, Sindrome Metabolica,

MATERIE PARTE PRATICA:

Home Personal Training, Kettlebell, Functional Strength, Strength Balance, Esercizi di Pesistica Olimpica, Test del Personal Training.

Gli interessati potranno chiedere informazioni contattando il Comitato Regionale FIPE del Friuli Venezia Giulia inviando una mail a comregpesi@pesifvg.it