In Friuli Venezia Giulia primo corso di formazione per i Dirigenti Sportivi della Pesistica

_0140916a

La FIPE guarda con attenzione a questo passaggio obbligato per la futura governance federale a tutti i livelli

Anche in FVG il Comitato regionale FIPE ha dato il via all’importante attività di formazione dei Dirigenti. Nella sede della palestra dell’ADS MIOSSPORT di Cervignano del Friuli sono convenuti da tutta la Regione una dozzina di partecipanti, tutti interessati ad accrescere le loro competenze e conoscenze in fatto di organizzazione e di modalità fiscali in ambito sportivo dilettantistico e professionale. La presenza qualificata dei docenti federali ha dato tono a tutto l’incontro. Il Corso di formazione per Dirigenti rientra in un più complesso e articolato programma federale che interessa tutti i Comitati regionali. Il programma di formazione è stato fortemente voluto dal presidente, Antonio Urso, e da tutto il Consiglio federale. Fabiano Blasutig, consigliere nazionale, ha dato l’avvio all’intensa giornata di lavori presentando i docenti ed i temi del Corso sviluppati in due parti. Presente all’appuntamento anche il delegato FIPE regionale, Giovanni Righi. Nella prima parte della giornata, l’avvocata Carmen Musuraca, specialista del settore della fiscalità e non solo, ha illustrato con particolare capacità tecnica le principali norme che regolano l’organizzazione del sistema fiscale italiano in relazione allo sport. Il suo intervento era tarato per le Associazioni e le Società sportive dilettantistiche facendo un cenno anche a quelle professionistiche. La presenza dei Dirigenti locali ha poi consentito di avviare un interessante ed utile dibattito tecnico sulla natura e sulla qualificazione fiscale delle ASD/SSD. Le molte osservazioni e gli esempi pratici prospettati hanno trovato sempre puntualissime risposte da parte della relatrice. Proficuo per tutti è stato il cenno e la discussione sulla legge 289/2002, e più particolarmente sull’art. 90 comma 18. Le ricadute attuative all’interno del mondo della FIPE sono state assunte con grande attenzione. Un alto grado di coscienza e consapevolezza si è potuto apprezzare nel corso dell’incontro. Importanti le analisi sulle prerogative del CONI e su quelle dell’Agenzia delle Entrate in ambito sportivo. La relatrice ha chiarito, con specifici e pratici esempi, i tantissimi profili relativi agli oneri civilistici che interessano da vicino e sempre di più l’ambiente sportivo. La presenza dei maggiori responsabili delle Associazioni sportive di Pesistica del FVG ha concorso, attraverso la serrata discussione, a riposizionare meglio le scelte sportivo-economiche di ogni realtà associativa. Tra le molte tematiche affrontate nel corso della mattinata, molto si è detto di quali debbano essere gli obblighi inerenti il versamento mediante il bonifico in c/c delle quote sociali, e di come la tracciabilità debba essere evidente, allorché un’attività di verifica fiscale intercetti l’operazione formale e sostanziale. La relatrice, analizzando lo Statuto sociale di un’Associazione tipo, su suggerimento anche di alcuni convenuti, ha contribuito a far chiarezza sulla posizione dei soci, circa i loro diritti e i loro doveri nella vita dei vari sodalizi. Sono state superate le interpretazioni errate di alcune norme fiscali e del Codice civile. È stata richiamata l’attenzione sulla definizione e sul ruolo delle figure degli associati, dei clienti, degli iscritti o dei partecipanti delle Associazioni sportive. E’ stato meglio tratteggiato il loro profilo giuridico all’interno della struttura sportiva periferica. Molte le osservazioni sollevate, soprattutto, su problematiche di carattere fiscalistico. Al termine dell’intervento della dottoressa Musuraca, molti avrebbero voluto continuare ad analizzare i molti aspetti in questo specifico campo.

Nella seconda parte della giornata, Michele Barbone, vicepresidente vicario FIPE, ha illustrato con immagini informatiche, il complesso sistema sportivo italiano e il suo ordinamento giuridico. I dati statistici e normativi del CONI hanno meglio definito l’articolato processo di costituzione e gestione dello sport nel nostro Paese. Poi, è andato nei particolari, definendo la figura del Dirigente sportivo. Il relatore ha richiamato l’attenzione sugli obblighi di formazione che questa figura federale ha nell’intraprendere questa precisa responsabilità. Aspetti morali e non solo giuridici sono stati toccati nel corso della relazione. Barbone, ha indicato che la formazione toccherà il Dirigente sportivo declinato nei suoi vari incarichi e responsabilità. La formazione dei Dirigenti, intesa nel suo più vasto spettro di responsabilità, è un processo imprescindibile per la tenuta organizzativa e di governance futura non solo della FIPE. Interessante la discussione e l’analisi sommaria sulla legislazione sportiva italiana e i suoi riflessi regionali, su cui nel corso dell’esposizione ci si è soffermati. Ribadita l’importanza dell’art. 90 della legge 289/2002, sulla quale, Barbone, ha voluto, su specifica attenzione della platea, commentare alcuni passaggi. Le importanti distinzioni che Il vicepresidente vicario ha compiuto, sulla base della sua esperienza sportiva pluriennale, hanno inciso sulla formazione dei presenti. Nella sua relazione egli ha voluto toccare anche i temi sportivi di ambito internazionale. Interessante il commento del Codice di comportamento sportivo e di quello antidoping. Egli in modo efficace ha influito, come pochissimi, sulla crescita culturale e tecnica dei Dirigenti FIPE del FVG, indicando loro i termini delle responsabilità.

A margine del Corso di formazione il Delegato regionale, Giovanni Righi, ha preso accordi con il Presidente, Tito Ricciarelli, della locale Associazione di Baseball per l’organizzazione della festa della Pesistica del FVG del 5 luglio prossimo, dopo i Campionati regionali Juniores, validi per le Qualificazioni ai Campionati Italiani. In quella occasione saranno premiati i migliori Atleti e Atlete della Pesistica regionale del 2013. La struttura del Baseball cervignanese ben si presta ad accogliere questo tipo di appuntamenti sportivi del Comitato.

Carmen Musuraca-Normative fiscali, tributarie e lavoristiche

Michele Barbone-Ordinamento sportivo Dirigenti-FIPE

_0140914_0140913_0140912IMG_0635