La pesistica del Friuli Venezia Giulia ha un nuovo Arbitro internazionale IWF

Angelo Dalla Silvestra, cervignanese, è da oggi Arbitro internazionale di 1a categoria

Alla recente competizione internazionale della European Union Cup di Pesistica Olimpica, che si è svolta sabato 16 dicembre scorso, nel Centro Sportivo Olimpico dell’Esercito (CSOE) della Cecchignola in Roma, Angelo Dalla Silvestra si è laureato Arbitro internazionale di 1a categoria con 96,40 % nella prova pratica e 100 % nella prova scritta, coronando così in suo percorso arbitrale internazionale nell’International Weightlifting Federation (IWF), voluto dalla Commissione Nazionale Ufficiali di Gara (CNUG). Approdato alla Pesistica nell’autunno del 1994, Dalla Silvestra, dopo varie esperienze organizzative e progettuali in altri sport, nel 1998, supera a pieni voti gli esami per Arbitro regionale di Pesistica. Nel 2005, poi, raggiunge il livello arbitrale nazionale. Le sue attività di studio e il metodo di lavoro intrapresi per migliorare l’esperienza di tecnica arbitrale e di quella organizzativa personali nelle gare è ormai quotidiana. Non potrebbe essere altrimenti. Oggi la Pesistica non richiede solo passione, ma anche altre competenze tecniche di alto livello – afferma, Angelo, con una certa emozione dopo il risultato. Nel 2000 consegue il brevetto di tecnico dei Centri di Avviamento allo Sport (CAS) del CONI per l’educazione motoria di base. Le sue competenze tecniche acquisite nel tempo gli sono servite, anche, per l’intensa attività di promozione nelle Scuole cittadine. Poi, nel 2004, consegue il brevetto di Allenatore di Pesistica e Cultura Fisica contribuendo notevolmente ad orientarlo nel vasto mondo del Sollevamento pesi. Nello stesso anno gli viene affidato da Giovanni Righi, allora delegato del Comitato regionale FIPE del FVG, l’incarico di coordinare gli Arbitri di Pesistica nel Friuli Venezia Giulia, incarico che mantiene fino nella primavera del 2013. Poi il coordinatore della Commissione Nazionale degli Ufficiali di Gara, Fabiano Blasutig, lo vuole nella prestigiosa struttura tecnica di vertice della FIPE. L’anno dopo – siamo nella primavera del 2014 – supera brillantemente, ma non senza patemi, a San Marino, nell’importante Torneo internazionale di Pesistica dei Piccoli Stati Europei, gli esami per Arbitro internazionale di 2a categoria, insieme alla collega campana, Annalisa Disogra, oggi già Arbitro di 1a categoria internazionale. Oltre duecento sono le sue presenze attive nelle gare di Pesistica, dal 1999 ad oggi, tra quelle regionali, nazionali ed internazionali.

La CNUG, vista la sua maturata esperienza e competenza ad ogni livello, agli inizi del 2017, lo propone al Consiglio Federale per affidargli l’incarico di dirigere le complesse ed articolate fasi delle gare nazionali della FIPE, in alternanza con la Collega lucana Chiara Cifarelli, anche arbitro dell’International Paralympic Committee (IPC) e componente della CNUG. Si va completando, ma non termina qui, la formazione di questo Arbitro di Pesistica che la Federazione annovera orgogliosamente tra le sue fila.