Book Risultati 2017

Il Friuli Venezia Giulia è da sempre un territorio ad altissima vocazione sportiva. Una piccola regione, che per numero di abitanti complessivi è inferiore alla sola Milano, ma che può vantare in tutte le discipline una densità di atleti olimpionici e mondiali senza eguali nel resto della Penisola. In questo terreno fecondo il sollevamento pesi ha attecchito alle perfezione sfornando negli anni atleti di interesse internazionale senza soluzione di continuità, potendo vantare oggi radici forti e solide tradizioni. La delegazione che mi onoro di rappresentare, incombenza nella quale subentro all’ottimo Francesco Coassin, che ha dovuto purtroppo dare forfait per ragioni lavorative, è composta da club strutturati e radicati sul territorio, fatti di persone appassionate e competenti. Una piattaforma di granito sulla quale impostare tutta l’attività, dal proselitismo, alla formazione degli agonisti, fino al raggiungimento delle massime competizioni mondiali.

Grazie al loro lavoro paziente e certosino, grazie alla bravura, alla preparazione dei nostri tecnici e alla reputazione che hanno saputo crearsi all’interno degli istituti, il nostro sport ha superato ogni residuo pregiudizio e gode oggi di larghissimo credito all’interno del mondo della scuola, che rimane il bacino principale dal quale attingere gli atleti del futuro.

Il 2017 è stato il primo anno di un nuovo ciclo olimpico, che culminerà con i Giochi di Tokyo 2020. E’ stato l’inizio di una lunga marcia di avvicinamento, impastata di fatica ed entusiasmo, che – ce lo auguriamo – vedrà protagonisti fino all’atto finale alcuni dei nostri atleti di punta. Ma la cosa in assoluto più lusinghiera è constatare che, dietro ai nostri portabandiera, la filiera non si interrompe mai. Dietro ai nostri atleti, che già frequentano con successo le pedane mondiali e che già nel 2018 saranno chiamati ad alcuni appuntamenti cruciali nella lunga marcia di cui sopra, crescono di continuo nuovi virgulti. In ogni classe ed in ogni categoria c’è qualche nostro rappresentante in grado di ben figurare e questa è la regina delle prove: è la prova provata che i risultati eclatanti, ottenuti anche di recente, non sono la conseguenza di exploit isolati e fortuiti, ma il frutto di lavoro, criterio e programmazione.

Non mi resta che manifestare al nostro movimento al gran completo, atleti, tecnici, dirigenti e ufficiali di gara il mio orgoglio per i risultati raggiunti nel 2017, augurando al contempo a tutti di raggiungere nel 2018 i risultati e le soddisfazioni che si sono prefissati.

Book Risultati 2017

 

 

 

 

 

 

Campionati Regionali Assoluti di Pesistica Olimpica

 

Risultati Campionati Regionali assoluti di PO

Risultati Qualificazione Campionati Italiani Assoluti di PO

Ranking list Qualificati Campionati Italiani Assoluti di PO

 

 

Programma e Orario Gare
07:30 Operazioni di peso: Femminili tutte le categorie
09:00 Inizio gara: Femminile (strappo e slancio)
Premiazioni: categorie Femminili
10:00 Operazioni di peso: Maschile categorie 56/62/69/77
12:00 Inizio gara: Maschile categorie 56/62/69/77
Premiazioni: Gara Maschile categorie 56/62/69/77
13:00 Operazioni di peso: Maschile categorie 85/94/105/105+
15:00 Inizio gara: Maschile categorie 85/94/105/105+
Premiazioni: Gara Maschile categorie 85/94/105/105+

 

TUTELA SANITARIA (estratto da Programma Attività Agonistica Federale 2017)

  1. Le Associazioni/Società Sportive (di seguito indicate come Società Sportive), sono obbligate a sottoporre i loro tesserati a visita medica annuale al fine di accertare la loro idoneità all’attività sportiva agonistica ai sensi delle vigenti leggi.

  2. L’accertamento dell’idoneità generica è richiesta per gli Atleti Non Agonisti.

  3. Tutti coloro che praticano attività agonistica devono sottoporsi a visita medica affinché sia accertata la loro idoneità specifica allo sport che praticano.

  4. I certificati medici di idoneità generica o specifica devono essere rilasciati ai sensi delle vigenti leggi; i certificati devono essere conservati presso la Segreteria della Società Sportiva di appartenenza.

  5. Gli Atleti delle classi Master (sia nel caso in cui partecipino alla sola attività dei Master, sia nel caso prendano parte anche ai Campionati Seniores e Assoluti) devono, obbligatoriamente, integrare la normale visita medica di idoneità per l’attività agonistica con l’elettrocardiogramma sotto sforzo massimale effettuato al ciclo-ergometro o al nastro trasportatore.

  6. Tutti gli Atleti Agonisti di Pesistica Olimpica, Paralimpica e di Distensione su Panca hanno l’obbligo di presentarsi in ogni gara – all’atto delle operazioni di peso – con copia del Certificato Medico di idoneità specifica all’attività sportiva agonistica, che dovrà essere rilasciato ai competenti Ufficiali di Gara. In caso di mancata osservanza di questa norma

l’Atleta verrà escluso dalla gara stessa.

Si ricorda che le condizioni inderogabili, per l’accettazione delle copie dei Certificati da parte degli Ufficiali di Gara preposti, sono le seguenti:

  1. Il Certificato deve essere rilasciato esclusivamente da Medici specialisti in Medicina dello Sport, presso i Centri – pubblici o privati – accreditati;

  2. Sul Certificato deve essere specificato che l’Atleta è idoneo all’attività sportiva agonistica delle discipline della Pesistica Olimpica o Sollevamento Pesi (e tale Certificato avrà validità anche per le gare di Distensione su Panca) o della Pesistica adattata a soggetti disabili o Paralimpica; in alternativa, i Certificati Medici potranno recare – nello spazio della Disciplina Sportiva – la dicitura FIPE (anche nella forma estesa). Se assieme alle predette discipline federali saranno menzionate anche altre discipline sportive non riconducibili alla FIPE (Es.: Atletica Leggera, Nuoto, Pallacanestro, Calcio, etc.), il Certificato sarà, comunque, accettato; al contrario, se il Certificato dovesse recare solo l’indicazione di altre discipline sportive non federali (seppur ricomprese nella stessa “categoria” sanitaria di quelle della FIPE), in assenza di indicazione esplicita di Pesistica Olimpica o Sollevamento Pesi o Pesistica Paralimpica o FIPE, il Certificato non potrà essere accettato. Si specifica, inoltre, che i certificati recanti le diciture di discipline sportive “compatibili” con le attività federali (panca piana, distensione su panca, crossfit, etc.) possono essere accettati solo se accompagnati da una delle suddette diciture.

  3. Il Certificato Medico deve essere in corso di validità (si ricorda che il Certificato, in genere, ha la validità di un anno dalla data di rilascio), firmato dal Medico abilitato e intestato nominalmente al solo Atleta interessato.

Ricordiamo che, a norma di Legge, i Medici, sono tenuti a rilasciare il certificato agonistico (se idonei) per le discipline della FIPE a tutti i ragazzi nati nel 2003, anche prima del compimento effettivo del quattordicesimo anno d’età, facendo fede l’anno solare di nascita dei ragazzi/e.

  1. Per gli Atleti Non Agonisti che partecipano all’attività giovanile promozionale è sufficiente il possesso del certificato di idoneità all’attività sportiva non agonistica per la partecipazione alle Fasi Regionali e alla Finale Nazionale dei Giochi Scolastici FIPE, ai Criterium Giovanissimi (Regionali e Nazionale) e alle fasi regionali/interregionali dei Gran Premi Prime Alzate. Anche per le gare promozionali vige l’obbligo della consegna, all’atto delle operazioni di peso, di copia del Certificato Medico agli Ufficiali di Gara preposti.

8. Gli Atleti disabili devono essere in possesso della certificazione medica rilasciata da un medico autorizzato che abiliti l’Atleta disabile alla pratica agonistica della disciplina della Pesistica (D.M. 04/03/1993).

Le iscrizioni, obbligatorie, sono gratuite e devono pervenire al Comitato Regionale tramite mail all’indirizzo comregpesi@pesifvg.it con indicazione della Società di appartenenza, nome, cognome e data di nascita degli atleti che si intendono far partecipare alla competizione.