Campionati Italiani Juniores di Pesistica

Roma Cecchignola | Campionati italiani Juniores di Pesistica | 15-16 maggio 2021

la pesistica Friulana si presenta con dodici atleti in gara.

Nella prima giornata di gara sei atleti, Eleni Battistetti categoria 55kg purtroppo viene vinta dall’emozione e sbaglia tutti e tre gli strappi a 66kg lasciando una medaglia certa alle avversarie. Successivamente Simone Ongaro atleta della 81kg in crescita che porta a casa la sua miglior prestazione con 105 di strappo e 130 di slancio e un ottimo quinto posto che fa ben sperare. Nella stessa tornata il cervignanese Riccardo Tittoto, classe 2005, conquista uno splendido argento dietro a Fabio Pizzolato che ha ben 4 anni più di lui, Riccardo solleva 116 nello strappo e 144 nello slancio, sua miglior prestazione di sempre. Nella tornata successiva immensa prestazione di Lisa Lotti che accende i riflettori su di lei compiendo la gara perfetta 6 prove su 6 record personali con 82kg di strappo e 101kg di slancio che gli valgono un argento dietro alla professionista delle Fiamme Oro Giulia Miserendino. Nella stessa tornata di gara ma nella categoria successiva Eleonora Manfredi conquista un ottimo quinto posto con 71kg di strappo e 87kg di slancio, se avesse fatto la sua categoria che è la 64kg avrebbe stravinto il bronzo dietro alla compagna di squadra Lisa Lotti. Ciliegina sulla torta di questo sabato l’exploit di Christian Arena che finalmente riesce a concretizzare in gara tutto il suo potenziale. 6 prove valide su 6 e 145kg di strappo e 181kg di slancio per il nuovo campione italiano della categoria +109.

Anche la domenica è stata piena di emozioni per primi con la giovanissima Marianna Bortolin che nella categoria 81kg si aggiudica il secondo posto di strappo e il terzo di totale. Lei era l’atleta più giovane della sua categoria e questo ci fa pensare a un grande futuro. Successivamente il turno di Michele Zanette della Pesistica Pordenone e Mattia Longhin della Miossport Cervignano nella categoria 67kg, il primo partito con poche pretese sia perché la categoria è una tra le più competitive sia perché lui rientrava da una lunga pausa sportiva il secondo invece si presenta in gara come campione emergente e pronto a combattere per le prime posizioni. Zanette in gara ha deciso di mettere tutta la sua esperienza e la sua fantasia. Inventando carichi che sembrava impossibili alla vigilia. 106kg nello strappo che gli valgono un bronzo di specialità e 128kg nello slancio che lo mettono quarto nella classifica finale, altra storia per Mattia Longhin che firma i suoi personali in gara con 109kg nello strappo e 131kg nello slancio conquistando il secondo posto da atleta più giovane della gara, infatti l’atleta di Cervignano ha soli 16 anni 2 in meno del primo classificato, si prospetta come per Tittoto un grande futuro. nella categoria 73kg ottimo terzo posto di Simone Val da poco passato alla High Quality Power e che dimostra un’ottima forma e preparazione con 116kg nello strappo e 140kg nello slancio.  A chiudere alla grande la gara sono arrivate Martina Bomben, nella categoria 49kg, che utilizza questa gara come banco di prova per i prossimi mondiali juniores e Alessia Michelutti della Società asd Acciaierie di Udine nella categoria 45kg. 5 prove su 6 per l’atleta di Pordenone con 71kg di strappo e 88 kg di slancio, titolo nazionale per lei è una forma che fa ben sperare per i mondiali juniores che si terranno in Uzbekistan dal 23 al 31 maggio. Secondo posto per Alessia che alla sua prima finale nazionale dimostra già un’ottima maturità e grandi potenzialità, per lei in gara 48kg di strappo e 60kg di slancio. Dodici Atleti friulani su sessanta atleti in gara, direi che il Friuli rimane protagonista indiscusso di questo sport.

Book Risultati Agonistici Friuli VG 2019

Carissimi,

il 2019 della pesistica friulana è difficile da riassumere in poche righe ed è forte il rischio per me di dimenticare qualche suo protagonista, perché il solo risultato scritto non aiuta a capire quante persone e quanto supporto ci sia dietro quello che i nostri atleti hanno conquistato in pedana. Per questo cercherò di non soffermarmi sui nomi che già troverete all’interno di questo dettagliato book ma desidero dare risalto, in queste mie poche parole, alle emozioni che il nostro movimento regionale ha saputo creare in questo mio primo anno da delegato regionale.

L’anno si è aperto con una gradita novità, i campionati regionali di classe e i regionali assoluti di specialità sono stati organizzati dalla società Crossfit Tarcento.

Con entusiasmo e buona volontà i Dirigenti della Società hanno deciso di organizzare la prima gara di pesistica regionale in una struttura dedicata all’attività del crossfit, dando il via a quello che, spero, sia un punto di incontro tra due mondi che hanno come anello di congiunzione lo strappo e lo slancio. Credo che questa gara sia l’inizio di una crescita per il nostro movimento che trova radici nelle società storiche e nuova energia in quelle che si affacciano alla pesistica friulana.

Continuando con la pesistica olimpica: l’intero anno è stato segnato da successi della nostra regione in ogni finale nazionale, partendo dai più piccoli della classe giovanissimi, fino ad arrivare ai big della classe assoluta. Questo conferma che la nostra piccola regione rimane e si conferma una eccellenza della pesistica italiana.

Le radici di tanta fertilità della pesistica vanno ricercate nella promozione scolastica che in Friuli da sempre è vista come unica motrice per il futuro del nostro sport.

Nel 2019 la fase regionale di pesistica scolastica ha visto la partecipazione di molte scuole del territorio e di centinaia di ragazzi ben preparati anche nell’esecuzione del gesto tecnico dello strappo. Questo è sintomo che per i Professori di Educazione Fisica la pesistica è un punto di forza nel loro programma scolastico e che attraverso loro si può veicolare i veri fondamenti del nostro sport.

Degna di nota e di un grosso applauso: il primo posto della Miossport Cervignano al trofeo Coni, che ha visto in campo le rappresentanze di molte regioni italiane; un primato che conferma un trend giovanile in crescita.

Il mese di giugno ci ha regalato particolari emozioni, nello stesso weekend la Pesistica Friulana si è dovuta sdoppiare, un gruppo di atleti in direzione Vercelli per i campionati italiani di specialità e un’altra squadra verso Sarajevo per difendere la prima posizione del Friuli nella speciale classifica del torneo Alpe Adria. Proprio nella capitale bosniaca la nostra squadra, con ottime prestazioni individuali, ha conquistato un ottimo secondo posto a squadre in questa tappa difendendo cosi il primato nel torneo.

Rimanendo nel campo dell’agonismo, il 2019 ha confermato la volontà del Friuli di spingere sul movimento paralimpico che già ci sta dando soddisfazioni ma che, a mio parere, può diventare una delle colonne portanti della nostra struttura.

Doveroso citare Mirko Zanni che sta raggiungendo, passo dopo passo, il sogno olimpico:  il 2019 del nostro Mirko dice che le Olimpiadi sono ad un passo e mi permetto di nominarlo perché, conoscendolo, so che quando salirà sulla pedana olimpica porterà con sé un pezzo di tutti noi per sognare insieme.

Noi non siamo solo atleti e tecnici di altissimo livello ma c’è molto di più; questo mi viene da dire di fronte a dei risultati importanti che la nostra regione ha avuto fuori dalla pedana. Per la prima volta siamo riusciti ad organizzare due corsi per tecnici personal trainer in un solo anno registrando un elevato indice di gradimento da parte dei partecipanti.

Un corso per ufficiali di gara dal quale sono usciti ben sei nuovi arbitri a dimostrazione che intorno alla pedana c’è passione e volontà di sostenere il nostro mondo anche attraverso il supporto importante dato da questa categoria che risulta fondamentale per il corretto svolgimento degli eventi.

Ben tre ufficiali di gara hanno superato l’esame per il livello nazionale aumentando il blasone della nostra regione.

Un ringraziamento per questo speciale 2019 va a Maria Rosa Flaiban vice presidente FIPE e a Giovanni Righi che mi hanno aiutato nel delicato inserimento nella mia funzione di Delegato Regionale.

Grazie ad Angelo Dalla Silvestra per il supporto informatico e statistico che è tra i migliori in Italia.

Ma soprattutto mi sento di dire che, nella veste di delegato regionale, ho avuto modo di frequentare più assiduamente atleti, tecnici, dirigenti e ufficiali di gara ed è a loro che va il mio grazie per il tempo e per la passione che dedicano, per lo spirito e per la generosità con la quale decidono, giorno per giorno, di restare nella grande famiglia della pesistica friulana.

                                                                                                                      Fabio Martin

Book risultati 2019  (Scarica il Book in pdf)

 

 

 

Qualificazione Campionati Italiani Esordienti 13 di Pesistica

RISULTATI REGIONALI

09-10.02.2019 | Tarcento | Campionati Regionali di Classe PO Book Risultati

09-10.02.2019 | Tarcento | Campionati Regionali di Classe PO Esordienti 13

 

RISULTATI NAZIONALI

t.u.10.02.2019 | Sedi Regionali | Qualificazione Campionati Italiani Esordienti 13

t.u.10.02.2019 | Sedi Regionali | Qualificazione Campionati Italiani Esordienti 13 (Fvg)



Info iscrizioni:

Termine ultimo domenica 27 gennaio 2019