Coppa Regione di Distensione su Panca


RISULTATI:

23.04.2022 | Cervignano del F. | Coppa Regione di Distensione su Panca

23.04.2022 | Cervignano del F. | Coppa Regione di Distensione su Panca | small

CLASSIFICHE NAZIONALI:

t.u. 23.04.2022 | Sedi Regionali | Coppa Italia di Distensione su Panca | Fvg

t.u. 23.04.2022 | Sedi Regionali | Coppa Italia di Distensione su Panca


 


PROGRAMMA GARA:
Scarica il programma in Pdf



ISCRIZIONI:
Apertura iscrizioni: 18 marzo 2022
Chiusura Iscrizioni: 3 aprile 2022


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Book Risultati Friuli Venezia Giulia 2021

 

Buongiorno a tutti,

diventa difficile descrivere gli ultimi due anni della pesistica friulana, dal gennaio 2020 ad oggi sono successe molte cose e sicuramente la pandemia ha influenzato ogni aspetto della nostra vita e del nostro quotidiano.

Cambiando radicalmente anche il mondo dello sport e il modo con cui esso viene vissuto e organizzato.

Le palestre sono state colpite nel profondo con lunghe chiusure forzate, la loro stabilità economica è stata fortemente minata portando molti a scegliere di chiudere.

Nel ruolo di Delegato Regionale sono stato a contatto con tutte le realtà territoriali legate alla pesistica, trovando in esse una particolare energia nel resistere a una situazione così estrema e una grande voglia di ripartire anche grazie anche alla resilienza dei nostri atleti, tecnici, ufficiali di gara, dirigenti e alla nostra Federazione che ha saputo star vicino e supportare le Società. Basti pensare che durante questi due anni di pandemia il numero di società e di partecipanti alla pesistica è aumentato, sintomo di come la nostra realtà possa essere punto di incontro e di riferimento per molte persone.

Desidero ringraziare il movimento del Crossfit che si riconferma fonte di energia e motore propulsivo per la pesistica friulana.  Proprio grazie ad esso il nostro sport si è diffuso su tutto il territorio creando una vera cultura del bilanciere; le strutture Crossfit hanno permesso di migliorare anche lo svolgimento delle competizioni che proprio in questo periodo richiedono spazi più ampi.

La vera novità è lo sviluppo qualitativo degli atleti e dei tecnici provenienti dal Crossfit, nelle gare 2021, c’è stato un aumento significativo del “tasso tecnico” dei partecipanti ed anche un aumento delle prestazioni, alzando cosi i livelli delle competizioni regionali. I Tecnici Crossfit hanno sviluppato grandi competenze sull’utilizzo delle alzate olimpiche e passione per il nostro ambiente, credo che in un futuro prossimo, proprio su di loro, potremo far affidamento per strutturare un comitato regionale ancora più forte e unito.

Collegandomi a quest’ultimo argomento è con orgoglio che parlo dell’andamento dei corsi FIPE organizzati in Friuli, dopo anni di poca partecipazione. Il 2020 e il 2021 si sono rivelati anni da record che hanno visto completati ben tre corsi di personal trainer primo livello, il primo corso giornaliero di strappo e slancio e con una inaspettata partecipazione il primissimo corso per allenatori di pesistica Olimpica.

Fattore comune a tutti i corsi, anche a detta dei docenti, il crescente livello dei partecipanti che si presentano ai nostri corsi con ottime competenze di base e una particolare voglia di sviluppare nuove conoscenze. Una piccola riflessione va fatta sul corso allenatori di pesistica Olimpica, nuovo arrivato nel mondo “Strenght Academy” e destinato a tutti coloro che vogliono specializzare competenze particolari negli esercizi olimpici. La partecipazione in regione è stata nutrita con ben 34 partecipanti che hanno risposto con entusiasmo a questo nuovo format. Per il 2022 speriamo di poter confermare il trend e perché no, di poter aumentare la nostra proposta formativa.

Un grazie particolare va alla classe arbitrale che si conferma di alto livello. Ringrazio il Coordinatore degli Arbitri regionali Enrico Zorzi che ha saputo aggiungere alle alte competenze, anche una forte componente umana, risultata fondamentale nella gestione delle gare regionali. Tutti gli Ufficiali di gara si sono messi a disposizione della pesistica in modo professionale e, durante le gare, c’è stata grande armonia tra loro, gli atleti e i tecnici. Un ringraziamento particolare ad Angelo della Silvestra che, pur essendo nella Commissione Nazionale Ufficiali di Gara, sa trovare tempo per supportare i colleghi regionali e per aggiornare il nostro sito che rimane tra i migliori in Italia.

Ringrazio per il fondamentale supporto nella gestione del Comitato Regionale: Giovanni Righi, Davide Cordenons, Ernesto Zanetti e Maria Rosa Flaiban vicepresidente FIPE. Grazie a loro riesco a portare avanti un compito organizzativo non certo facile e in loro ho trovato supporto tecnico ma anche persone capaci di motivarmi a proseguire il mio compito di Delegato.

Passiamo a parlare di risultati e naturalmente partiamo dall’ “Olimpo”, dove il 25 luglio 2021 il friulano Mirko Zanni ha deciso di salire e conquistare un posto tra gli “Dei” del nostro sport, dove pochi al mondo arrivano e dove risiedono i “sogni” di ogni giovane pesista.

Mirko è un ragazzo di Cordenons, nato nella Olympic Power di Fiume Veneto e poi passato alla Pesistica Pordenone dove il Maestro Marcuz ha visto subito la stoffa del campione, spingendolo a tirar fuori il suo vero potenziale. Il giovane pesista, ora in forza al Gruppo Sportivo Esercito, ha conquistato un “Bronzo Olimpico” che mancava in Italia da 35 anni. Un bronzo che colora d’oro tutta la pesistica friulana ma soprattutto colora d’oro la carriera di Dino che incarna in sé tutto quello che vuol dire esser “maestro”. Quindi un grande grazie a Mirko, nostro campione e un grazie molto particolare al Tecnico Luigi Grando che ha raccolto mirabilmente l’eredità della scuola pordenonese accompagnando Mirko nel suo cammino sportivo.

Ringraziamo anche due atleti che hanno portato la bandiera del Friuli sui podi internazionali,

Con Cristiano Ficco che dopo svariati problemi fisici è rientrato in scena vincendo il titolo

Europeo Juniores e presentando in gara dei carichi che lo proiettano tra i prossimi candidati alle Olimpiadi, e Tommaso Protani classe 2006 della pesistica Pordenone ha conquistato il Titolo Europeo under 15, dimostrandosi vero erede di una dinastia di campioni pordenonesi. Grazie anche a questi due fantastici atleti.

Un’altra nota positiva del 2021 è la classifica per società nazionale che vede su 452 societa’ in prima posizione la Pesistica Pordenone e in sesta posizione la Miossport Cervignano, questo probabilmente è il dato più impressionante per una regione piccola come la nostra che, a colpi di risultati e di titoli conquistati, ha saputo farsi valere in ambito nazionale. Questo è stato possibile grazie a un lavoro quotidiano in palestra e alla collaborazione che questi due club coltivano con le scuole medie territoriali, grazie anche alla passione e dedizione del nostro Direttore Tecnico Sante Leontino al quale va il nostro ringraziamento per il lavoro svolto a favore di tutte le Società friulane.

Concludo ringraziando tutti coloro che, in questo non facile biennio, hanno dedicato parte del loro tempo alla pesistica: società, tecnici, dirigenti, ufficiali di gara, appassionati, genitori, professori e infine loro, gli atleti, si perché in loro trova inizio e fine il nostro movimento, in loro scopriamo le emozioni che può regalare la pesistica, in loro trova significato tutto il nostro operato.

Scarica il Book Risultati Friuli Venezia Giulia 2021

 

 

 

 

 

 

 

 

Premiazioni attività agonistica 2018

Il gruppo degli Atleti premiati | con la Vicepresidente FIPE Mariarosa Flaiban | il Delegato Regionale Fabio Martin | il Membro della Commissione Nazionale Ufficiali di Gara Angelo Dalla Silvestra

Il movimento di Pesistica del Friuli Venezia Giulia scoppia di salute in particolare il suo fiorente settore giovanile.

Si è tenuta domenica 26 maggio 2019 in un noto ristorante di Tricesimo, la “Festa” del Comitato Regionale FIPE del Friuli Venezia Giulia che, tradizionalmente, assegna dei riconoscimenti agli Atleti che l’anno precedente (2018) sono saliti sui podi Nazionali o hanno vestito la maglia Azzurra in manifestazioni internazionali.

Impressionanti i numeri: trentaquattro gli atleti premiati, che hanno conquistato nel 2018 ventidue titoli Italiani Individuali e centotredici medaglie in gare Nazionali ufficiali. Gli Atleti regionali hanno vestito la maglia Azzurra in tredici gare Internazionali ufficiali, con ottimi risultati il cui “clou” è la medaglia d’Oro Olimpica conquistata da Cristiano Ficco alle Olimpiadi Giovanili e l’oro conquistato dallo stesso Atleta ai Giochi del Mediterraneo.

Tutta questa mole di risultati si concentra soprattutto sul fiorente settore giovanile, invidiato da tutta Italia, e sottolineato dal secondo posto conquistato dalla rappresentativa Regionale della Miossport alle Finali Nazionali del Trofeo CONI di Rimini 2018, cui la FIPE partecipava per la prima volta.

A riconoscimento dell’ottimo stato di salute del movimento giovanile del Comitato Regionale FIPE di Pesistica, la conferma del Centro di Pordenone, diretto dal M° Dino Marcuz e condotto da Luigi Grando, come Centro Tecnico Federale permanente di preparazione Olimpica e la recente nomina del M° Ernesto Zanetti a Coordinatore della Commissiona Nazionale Attività Giovanile della FIPE.

Al termine della cerimonia di Domenica 26 maggio sono stati anche consegnati dal membro della Commissione Nazionale Ufficiali di Gara Angelo Dalla Silvestra, i diplomi a sei nuovi Ufficiali di Gara formati nell’ultimo Corso Regionale organizzato dal Comitato Regionale.

Il Vicepresidente FIPE Mariarosa Flaiban consegna il diploma a Cristiano Ficco

La squadra 2^ classificata al Trofeo CONI 2018

Il nuovo gruppo dei sei Ufficiali di Gara | con la Vicepresidente FIPE Mariarosa Flaiban | il Delegato Regionale Fabio Martin | il Membro della Commissione Nazionale Ufficiali di Gara Angelo Dalla Silvestra

 

 

 

 

 

Corso di formazione per Tecnici Federali di I° livello

Allenatore | Personal Trainer

Il Comitato Regionale FIPE del Friuli Venezia Giulia, nell’ambito della propria attività istituzionale tesa a promuovere la pratica sportiva della pesistica olimpica e dell’allenamento della forza con sovraccarichi intende indire, in base alla norme federali vigenti, un corso regionale per tecnici di I° livello, necessario per l’acquisizione della qualifica FIPE di “allenatore/personal trainer”.

Il Regolamento federale del Corso è allegato al presente Avviso quale parte integrante e sostanziale.

Al fine di formalizzare l’indizione del corso e procedere poi alla stesura del programma delle lezioni e degli esami finali si invitano tutti coloro che, essendo in possesso dei requisiti ed avendo preso visione del Regolamento sopraccitato, sono interessati a prendere parte all’offerta formativa della scrivente Organizzazione Territoriale della FIPE a comunicare, entro il 31 marzo 2019, solo ed esclusivamente all’indirizzo di posta elettronica del Comitato Regionale FIPE FVG comregpesi@pesifvg.it, le generalità (nome, cognome, data di nascita, indirizzo di residenza e contatto telefonico) e l’eventuale inquadramento in una delle categorie per le quali è previsto il pagamento della quota ridotta di partecipazione al corso (Art. 3 del Regolamento).

La manifestazione formale di interesse alla partecipazione al corso è da ritenersi comunque non vincolante, l’iscrizione al corso avverrà online tramite la piattaforma web federale e potrà essere perfezionata al termine della fase di raccolta delle pre-iscrizioni, come da comunicazioni che seguiranno agli interessati.

Le attività formative si svolgeranno nel periodo maggio-giugno, integrandosi con il complesso di iniziative sportive e culturali promosse dalla FIPE, sia in sede nazionale che in sede regionale.

IL DELEGATO REGIONALE

f.to Fabio Martin

Corso di I° livello

per l’acquisizione della qualifica di

ALLENATORE/PERSONAL TRAINER

Regolamento anno Sportivo 2019

 

 

 

 

 

 

 

Book Risultati 2018

Carissimi,

nel 2018 il Friuli Venezia Giulia ha confermato il ruolo di leader, nell’attività agonistica su tutti i livelli sia nazionale che internazionale. A mio parere, il vero motore che spinge avanti la nostra piccola ma orgogliosa regione, sono i giovani atleti che nello scorso anno hanno dimostrato ulteriormente il loro valore.

I campionati italiani under 17 di Castellanza e under 15 di Verona, hanno regalato titoli nazionali e svariate medaglie oltre a piazzare le nostre società tra le prime nella speciale classifica per Club.

I piccoli campioni hanno strappato anche molte partecipazioni a livello internazionale: nei campionati europei di Milano ben 3 atleti friulani hanno rappresentato l’Italia, impreziosendo il tutto con l’inaspettato bronzo di Lisa Lotti nella classe under 15. Storica la partecipazione della rappresentativa nazionale nello scorso giungo a Innsbruck per la coppa dell’unione europea dove tutta la squadra dei 6 azzurrini era composta da atleti friulani che con grande onore e con entusiasmo hanno calcato la pedana internazionale portando a casa ben 5 medagli (4 argenti e 1 bronzo).

Questo movimento giovanile è il frutto del lavoro e della collaborazione con le scuole del territorio che ha portato anche nel 2018 a numeri record, basti pensare che nella fase regionale dei giochi sportivi studenteschi abbiamo superato la cifra di 200 studenti partecipanti. Ma soprattutto la cosa più importante e il rispetto e la stima che lega il mondo della pesistica con le scuole e con i docenti che stimolano i loro studenti ad avvicinarsi a questa bella e faticosa disciplina olimpica. Un doveroso ringraziamento quindi va alle scuole, ai professori e a chiunque spinga questo movimento a livelli cosi alti.

Complimenti anche alla squadra della Società Miossport di Cervignano che alla prima edizione del Trofeo Coni, ha rappresentato il Friuli conquistando uno straordinario secondo posto.

Proprio parlando di Olimpiadi dobbiamo citare a coronamento di un anno d’oro, la prestazione di Cristiano Ficco alle ultime Olimpiadi Giovanili che lo hanno portato sul gradino più alto del podio, un campione olimpico giovanile nato e cresciuto in Friuli, e che va ad aggiungersi alla medaglia di bronzo di Mirko Zanni del 2014, le uniche due medaglie olimpiche giovanili della pesistica hanno trovato casa proprio da noi. Quindi grazie di cuore a Cristiano e alla sua famiglia in particolare al papà/allenatore Vincenzo e a tutto lo staff regionale che ha sostenuto il nostro piccolo eroe.

Cristiano inoltre da under 17 ha vinto un oro ai giochi del mediterraneo, impresa degna di un grande campione.

Un altro grazie va a Mirko Zanni che, pur trovandosi in una fase molto complessa e delicata di maturazione della sua carriera, ha saputo combattere tra alcune difficoltà e portare a casa in ordine cronologico un argento europeo assoluto, un argento ai Giochi del Mediterraneo e un argento ai Campionati Europei Under 23. Mirko ha scelto di continuare la sua strada da campione nel Centro Federale di Pordenone e nel 2019 tenterà con tutto il supporto del nostro territorio, la lunga e importante scalata alle olimpiadi di Tokio. Un grosso in “bocca al lupo” a Mirko e Cristiano per i prossimi impegni: siamo con voi ragazzi.

Un abbraccio da parte di tutta la pesistica regionale va a Martina Bomben la nostra piccola e potente pesista che nello scorso aprile ha subito un grave infortunio in gara; molti atleti avrebbero gettato la spugna e perso la speranza, ma la forte 15enne ha saputo dimostrare carattere e coraggio. Dopo il non breve periodo passato in compagnia del “gesso al braccio” e una dolorosa e lunga riabilitazione è tornata a gareggiare portando a casa una medaglia agli ultimi assoluti di Caltanissetta. Tutti ci aspettiamo un grande 2019 per lei: forza Martina.

Dopo la parte tecnica è arrivato il momento di complimentarmi anche con tutta la macchina organizzativa della pesistica regionale, i nostri dirigenti e i nostri ufficiali di gara rivestono posizioni importanti a livello nazionale, sintomo della serietà e della competenza acquisita in tutti questi anni. Il movimento Alpe-Adria continua con successo e vede il Friuli primeggiare sia dal punto di vista tecnico sia dal punto di vista organizzativo, infatti proprio quest’anno il Trofeo Alpe-Adria master si è tenuto a Fiume Veneto, organizzato dalla Società Olimpic Power, riscontrando molti consensi dai partecipanti. Grazie al Presidente Girardi e al suo Staff per la disponibilità e l’ottima preparazione della manifestazione.

Molti dei nostri Ufficiali di Gara sono stati promossi a livello nazionale e internazionale.

Un immenso grazie va anche ad Angelo Dalla Silvestra che oltre a tutto il lavoro nazionale con la Commissione Ufficiali di Gara, trova il tempo per seguire il nostro sito regionale che, a detta di molti, è tra i più completi e aggiornati dei Comitati regionali italiani. Infatti, quasi in tempo reale vengono caricati risultati, informazioni logistiche e foto delle attività regionali. Grazie di cuore Angelo.

Il 2018 ha consolidato il lavoro delle società storiche che, seppur tra mille difficoltà, sono sempre presenti per fornire aiuto e collaborazione. Nel citare le realtà di Udine, Pordenone, Cervignano e Fiume Veneto, con grande stupore e piacere ho notato che nuove società si sono avvicinate alla nostra disciplina aumentando sia i numeri dei partecipanti alle gare regionali, che l’entusiasmo in tutto il movimento. Auspico che questo avvicinamento riscontrato nello scorso anno sia solo l’inizio di un crescendo continuo.

La mia “mission” di Commissario Straordinario per il Friuli Venezia Giulia, ha avuto termine con il 1° gennaio del 2019. E’ stato un periodo faticoso ma entusiasmante che mi ha fornito conoscenza e consapevolezza circa la l’operatività pratica del nostro non facile sport. Desidero ringraziare il Gruppo di Lavoro che mi ha supportato in questo anno e in particolare: Giovanni Righi, Marcello Zoratti, Ernesto Zanetti, Luigi Grando e Dino Marcuz. Ora la palla passa a Fabio Martin, nuovo Delegato Regionale. Fabio, con spirito di sacrificio e disponibilità ha accettato questo non facile e gravoso impegno. Mio tramite mi permetto di assicurargli che potrà contare sull’aiuto e la disponibilità di tutti noi perché è vero che siamo piccoli ma è anche vero che siamo una grande famiglia.

Maria Rosa Flaiban

Scarica il Book Risultati 2018